sabato 8 agosto 2020

Massima vicinanza al Comitato No Bretella

 

Fin dalla sua costituzione La Spinosa per l’Ambiente è stata tra le prime associazioni a partecipare attivamente al Comitato NO alla Bretella Cisterna-Valmontone ed ora che, con il Decreto Semplificazione ed il commissariamento è sempre più vicina e concreta la minaccia della costruzione dell’opera, l’associazione ambientalista lo è ancora di più.

Ci preme sottolineare che nella difesa del territorio tutto è interconnesso, anche i cambiamenti climatici dipendono dalle scelte più o meno green di governo, regioni e da quelle personali. Le scelte personali sono una condotta per il rispetto dell’ambiente ma è anche l’affiancarsi o meno a certe lotte in difesa della nostra terra. Non siate complici della devastazione.

Da pochi giorni è attiva una petizione on line, un piccolo gesto che ci può dare o meno la misura di quante persone tengano alla propria città, alle sue tradizioni e produzioni. Ci attendiamo quindi una risposta massiccia su questa pagina.

Piantare alberi, tenere aperto un rifugio e dire NO ad una inutile e devastante grande opera va tutto nella medesima direzione.

Ricordiamoci sempre: “Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, l'ultimo animale libero ucciso. Vi accorgerete... che non si può mangiare il denaro.” Orso in Piedi, Siuox.

La Spinosa per l’Ambiente

lunedì 29 giugno 2020

La Spinosa, ATS Natura Matura e Reseda alla Casa del Parco


Più di venti persone hanno partecipato all’evento organizzato da La Spinosa per l’Ambiente in collaborazione con ATS Natura Matura presso la CASA DEL PARCO “Rifugio Forestale dell’Artemisio”. E’ stato il momento di rivederci e camminare dopo tanti mesi di inattività forzata. Come sempre, oltre ai partecipanti, la giornata ha visto tanti escursionisti entrare nel Rifugio e documentarsi con le pubblicazioni del Parco dei Castelli Romani messe a disposizione per l’occasione.
La giornata è stata arricchita dalla presenza di Roberto Salustri presidente di Reseda Onlus e promotore del progetto “Ri-Forestiamo i Castelli Romani” patrocinato dall’Ente Parco. L’escursione è così stata l’occasione per raccogliere altri semi che metteremo presto a dimora nel vivaio Doppiobinario-DLF nei pressi della Stazione FS.
La passeggiata condotta da Manuel ha percorso la strada sterrata fino ad arrivare ai primi resti archeologici del Maschio d’Ariano. La salita in vetta è rinviata ad una prossima escursione. Al rientro al rifugio pizza bianca per tutti offerta da “Doppiobinario”.
Prossimo appuntamento: sabato 25 luglio, sempre alle ore 9.00 presso la Casa del Parco.
Un augurio particolare di pronta guarigione ad una nostra amica del gruppo.
La Spinosa per l’Ambiente

lunedì 22 giugno 2020

RICOMINCIAMO DAL RIFUGIO


E’ questo il titolo che abbiamo dato all’evento del 27 giugno 2020. Si ricomincia infatti l’attività presso la Casa del Parco “Rifugio Forestale dell’Artemisio” con una iniziativa de La Spinosa per l’Ambiente in collaborazione con ATS Natura Matura. Riprendiamo il discorso interrotto a febbraio chiamato “Rifugio Aperto” che non si limita a dare informazioni e stampati esplicativi del Parco dei Castelli Romani ma, propone anche brevi escursioni che ci porteranno alla Fonte del Turano, alla Donzella e Donzelletta ed infine al Maschio d’Ariano. Non escludiamo che partendo sempre dal Rifugio nel mese di settembre, percorreremo l’intera cresta del monte. Per i meno volenterosi, La Spinosa offrirà una piccola merenda. Ovviamente tutte le nostre attività seguiranno le normative dettate da Governo e Regione per il Covid 19. E’ una ripartenza per tutti, dopo quasi 4 mesi di fermo necessario. Vi aspettiamo perciò già dal prossimo sabato , ogni ultimo sabato del mese.
La Spinosa per l’Ambiente